Le frittelle della Palmira, dal mestolo alla penna

Riso, uova, farina, scorza di limone, latte… chi ha dimestichezza con pentole e fornelli avrà già intuito che sono gli ingredienti di una ricetta. Ma non una ricetta qualsiasi! Si tratta delle Frittelle della Palmira, la famosa pasticcera di Scarperia che torna alla ribalta nel nuovo libro edito da Parigi&Oltre in uscita in questi giorni. Dopo aver pubblicato libri di storia e cultura mugellana, iniziato con successo il filone della narrativa per bambini, ora l’editore borghigiano dà alle stampe un libro di ricette molto particolare. Non un ricettario, ma un libro di ricette raccontate, anzi meglio, di Memorie Culinarie.

“Le frittelle della Palmira” è infatti il titolo di questo originalissimo volume scritto da Daniela Parigi che ha raccolto il meglio delle sue ricette e le ha impreziosite di racconti, ricordi legati alla sua famiglia e spezzoni di vita mugellana. Daniela, mugellana verace, ha appuntato le sue ricette come tante mamme mugellane in una vecchia agenda zeppa di foglietti e ritagli di giornale. Ma non si è limitata a dosi e ingredienti. Ha fatto molto di più. Ha descritto ambienti, ha portato in luce ricordi, aneddoti di vita e piccoli tasselli della tradizione mugellana. Dai racconti in toni pastello della festa di Pasqua, quando la giornata cominciava con i biscottoni della Dina “mitica” di Campomigliaio, alle storie legate alla vendemmia passando per le lezioni di clarinetto “addolcite” dagli specialissimi tortelli con marmellata di fichi. Quattro stagioni vissute attraverso più di 50 ricette, consigli utili in cucina e non solo, in un libro da tenere a portata di mano tra i fornelli ma anche sul comodino. Per un pubblico di buone forchette, per gli amanti della tradizione, per chi della cucina vorrebbe fare una professione o per chi semplicemente ama leggere.

Curato dalla scrittrice Serena Pinzani, il volume gode del patrocino dei Comuni di Borgo San Lorenzo, Scarperia e San Piero e del sostegno tecnico della Pro Loco di Borgo San Lorenzo che, grazie anche a questa pubblicazione, continua il proprio impegno nella promozione e nella valorizzazione delle nostre più genuine tradizioni.

La prefazione è del famoso chef borghigiano Luigi Incrocci e tutto il volume è reso ancor più prezioso dalle tavole originali di molti artisti mugellani che, ognuno con il proprio stile, hanno contribuito a rendere speciali queste ricette.

Perché, si sa, anche in cucina… ci vuole arte.

Il libro verrà presentato domenica 25 Marzo alle ore 16 presso la Sala del camino grande di Villa Pecori a Borgo San Lorenzo. Parteciperanno il Sindaco Paolo Omoboni, l’Assessore alla cultura Cristina Becchi, la curatrice e l’autrice che offrirà al pubblico tanti assaggi delle ricette contenute nel libro e cucinate da lei.

Daniela Parigi

Le fritelle della Palmira

Racconti e ricette mugellane

Parigi&oltre editore

A cura di Serena Pinzani, La Scriveria – Servizi per l’editoria

Grafica: Marco Antonio Iozzo

Hanno donato le loro opere: Fiorella Betti, Silvia Boanini, Barbara Cantini, Cristina Falcini, Bruna Fanfani, Patrizia Gabellini, Marco Antonio Iozzo, Marta Manetti, Vittoria Margheri, Elisa Marianini, Cristina Monti, Marta Morolli, Chiara Naldi, Giuliano Paladini, Enrico Pazzagli, Robi Pistolozzi, Goffredo Rontini, Fabrizio Scheggi.

Info e contatti: La Scriveria Service editoriale – lascriveria@serenapinzani.it 3474401827