Ingorgo letterario: tante iniziative per i giovani lettori

Mancano pochi giorni e Villa Pecori a Borgo San Lorenzo (FI) sarà totalmente invasa dai libri e dagli autori di Ingorgo letterario. Il Festival del libro e degli autori, giunto alla seconda edizione e in programma sabato 23 e domenica 24 novembre, annovera quest’anno importanti collaborazioni, prima fra tutte quella con il Sistema Documentario Integrato Mugello-Montagna Fiorentina (SDIMM) coordinato dall’Unione Montana dei Comuni del Mugello. Si deve allo SDIMM la particolare attenzione al pubblico più giovane di Ingorgo letterario. A loro è riservata la giornata speciale di Venerdì 22 Novembre che vedrà la presentazione di “Un monte di libri” progetto di promozione alla lettura per i ragazzi da 11 a 14. Un appuntamento che già da qualche anno sta riscuotendo notevole interesse tra i giovani lettori e che non poteva che essere inserito nell’anteprima speciale Davide Cerullo. Lo scrittore napoletano, nato e cresciuto nel degrado di Scampia, sarà a Borgo San Lorenzo per raccontare il suo personale percorso di salvezza proprio grazie alla scrittura e alla lettura. Nono di quattordici figli, Cerullo ha vissuto un’infanzia difficile tra povertà e malavita nell’infernale ingranaggio del sistema camorristico. Ma un giorno, in carcere, la sua vita viene segnata da una lettura, quella del Vangelo. Davide Cerullo ha ritrovato il suo equilibrio grazie alla poesia, all’amore della sua famiglia e ad alcuni sacerdoti con cui collabora. Oggi è impegnato attivamente a far risplendere la sua Scampia, luogo in cui tuttora vive. Ha fondato “L’albero delle storie” un’associazione di promozione sociale che si occupa di progetti educativi, rivolti ai bambini e alle loro mamme. Due le presentazioni previste alle ore 11.30 e 14.30, riservate alle scuole ma aperte a chi lo vorrà sentire dal vivo.
E sempre grazie allo SDIMM e alla collaborazione con il Centro Studi Campaniani “Enrico Consolini” di Marradi, nella due giorni di Ingorgo letterario un’attenzione particolare verrà riservata alla figura del poeta Dino Campana. Eccezionalmente per l’evento sarà possibile vedere dal vivo la prima edizione dei Canti Orfici stampata a Marradi nella tipografia F.Ravagli nel 1914, nonché tutte le pubblicazioni del Centro Studi ed approfondire la conoscenza del poeta marradese attraverso due importanti iniziative: una passeggiata trekking sui passi di Dino e Sibilla nei dintorni di Borgo San Lorenzo (a cura di Terraetrekking info e prenotazioni 339 107 2265) e due appuntamenti con le colazioni poetiche del caffè letterario. Sabato 23 e domenica 24 alle ore 9.30, in apertura delle giornate di Ingorgo, appuntamento con “Dino, le rose e Sibilla” reading poetico teatrale a cura di Marco Paoli e Live Art. Domenica 24 novembre, infine, alle ore 16.30 appuntamento con Domenico Quirico uno dei più grandi reporter di guerra del nostro tempo, penna d’eccellenza de La Stampa. Un evento inserito nel progetto “Scritti&Scrittori dal mondo. Incontri in città” promosso dallo SDIMM.
Tra le collaborazioni importanti ricordiamo l’atteso seminario dell’Accademia della Crusca. Domenica 24 novembre alle ore 10.00, sempre a Villa Pecori, la Prof. Angela Frati terrà una conferenza dal titolo “Una lingua che cambia: i mutamenti dell’Italiano nell’era della comunicazione social”. Il programma completo e le variazioni dell’ultimo momento sulla pagina Facebook di Ingorgo Letterario e sul sito della Pro Loco di Borgo San Lorenzo. Info: ingorgoletterario@gmail.com